Irene Grandi agli esordi a Sanremo (categoria “Nuove proposte”): com’è cambiata la cantante

Irene Grandi era giovanissima quando ha partecipato per la prima volta al Festival di Sanremo, nella categoria Nuove Proposte.

Irene Grandi da qualche settimana ha dato vita al suo tour estivo che si intitola ‘Io in Blues’. Il progetto è partito il 17 giugno a Ravarino, in provincia di Modena, e ha avuto luogo già in molte zone dell’Italia dove la cantante si è esibita conquistando il pubblico. Come lei stessa ha svelato, quando ha riportato la notizia, ‘io in blues’ è anche un prezioso doppio vinile live in edizione limitata e numerata.

Oggi il suo nome spicca ovunque. Negli anni è riuscita a portare a casa una soddisfazione dopo l’altra. Infatti la sua carriera è ricchissima e piena di traguardi: ha avuto inizio moltissimi anni fa e dall’esordio non si è più fermata. Ha più volte partecipato al Festival Di Sanremo, e nel 2000, con il brano La tua ragazza sempre, è arrivata addirittura al secondo posto. Ma la sua prima partecipazione alla kermesse risale al 1993, quando prese parte nella categoria Nuove Proposte.

Irene Grandi, giovanissima a Sanremo nel 1993: eccola allora nella categoria Nuove Proposte 

Irene Grandi oggi è tra le artiste più amate nella musica, tanto che i suoi singoli, anche quelli passati, hanno raggiunto sempre le vette delle classifiche. La sua carriera ha subito una svolta importante negli anni, ma ha avuto inizio quando era giovanissima. La sua prima partecipazione al Festival di Sanremo risale al 1993, quando allora sul palco portò il brano Un motivo maledetto, nella categoria Nuove Proposte.

irene grandi festival sanremo
Irene Grandi al Festival di Sanremo da giovanissima (Credits: Instagram @prima_volta_di) velvetmusic.it

La cantante allora era una studentessa, ed era iscritta alla Facoltà di Lettere e Filosofia. Ed eccola, mentre canta con entusiasmo ed emozione -come riporta la pagina Instagram ‘prima volta di’, quando negli anni novanta prese parte ad una delle competizioni italiane più importanti. Prima ancora però, Irene ha fatto una lunga gavetta, spostandosi nei vari locali della Toscana, con la sua band. Soltanto nel 1992 inizia la carriera da solista. Questa non è la sola volta che il palco dell’Ariston l’ha vista protagonista.

In seguito vi ha partecipato come big: l’anno dopo ha infatti portato il brano Fuori, mentre nel 2000 è arrivata al secondo posto con La tua ragazza sempre. Ha poi fatto parte della gara nel 2010 con La cometa di Halley, nel 2015 con Un vento senza nome e nel 2020 ha invece cantato il brano Finalmente io. Tutti i singoli hanno avuto un successo impressionante e nonostante il tempo passato, ancora oggi sono ascoltatissimi. Questo dimostra che certi capolavori sono destinati a restare per sempre.

Impostazioni privacy