Cardi B rischia la denuncia per aggressione e lesione

Il controverso episodio che ha visto al centro dell’attenzione la rapper Cardi B finirà in tribunale ma ci sono altri clamorosi sviluppi

Continua a fare discutere la vicenda dell’incidente avvenuto a Las Vegas che ha visto Cardi B lanciare il suo microfono tra la folla dopo essere stata centrata da un drink che un uomo aveva gettato sul palco.

Una vicenda controversa che si allinea a tutta una serie di episodi molto discussi che sono stati davvero moltissimi e che hanno coinvolto numerosi altri grandi protagonisti di spicco come Drake, colpito da un vaporizzatore, piuttosto che Bebe Rexha, colpita in pieno volto da un telefonino scagliato da uno dei suoi spettatori.

L’episodio avvenuto al Drai’s Beachclub di Las Vegas è al centro di una indagine che potrebbe vedere la stessa Cardi B nei guai, segnalata per aggressione e lesioni.,

Cardi B, cosa è accaduto

La dinamica di quanto accaduto è ormai chiara. Nel bel mezzo della sua esibizione, Cardi B è stata centrata in pieno da un bicchiere che sembrava pieno di acqua e ghiaccio e che invece in un secondo momento si è chiarito fosse un long drink. Ma il contenuto non è strettamente significativo, dal momento in cui l’uomo, a pochi metri di distanza dal palco e da Cardi B, ha deciso di gettare bicchiere e contenuto verso la rapper. Che ha reagito in modo estremamente violento. Scagliando il suo microfono tra il pubblico e colpendo non l’uomo che l’aveva infastidita ma un altro spettatore, centrato a sua volta in piena faccia.

Cardi B dal palco al tribunale
Cardi B dal palco al tribunale – Credit ANSA (VelvetMusic.it)

Sono stati momenti di grande confusione. Sono intervenuti gli uomini del servizio d’ordine che da una parte hanno dovuto identificare l’uomo che ha causato l’incidente e dall’altra ha dovuto soccorrere una fan, una donna, colpita dal pesante microfono della cantante.

La fan colpita avrebbe presentato una istanza di richiesta danni: ricoveratao per qualche ora al pronto soccorso ha lamentato dolori alla testa e al collo. Cosa che potrebbe portare anche Cardi B in tribunale: perché se è vero che la cantante in teoria è parte lesa, è altrettanto evidente che la reazione della cantante che ha causato un ulteriore persona lesa è passibile di denuncia per aggressione e lesioni se i danni dovessero essere confermati.

Il microfono all’asta per beneficenza

Tra le curiosità va sottolineato il fatto che, un po’ per chiedere scusa dell’accaduto e un po’ per ottenere buona stampa – l’episodio ha avuto riscontri non esattamente positivi per lei – Cardi B ha deciso di mettere in vendita all’asta su eBay per beneficenza.

Si tratta di un microfono digitale Shure Axient customizzato per Cardi B, valore intorno ai 1000 dollari. Al momento le offerte si avvicinano ai 100mila, certificato di originalità incluso. L’asta proseguirà fino alle 11.15 di martedì 8 agosto, ora di Las Vegas.
Il microfono è ancora funzionante e i soldi della vendita andranno al Wounded Warrior Project e al locale no profit Friendship Circle Las Vegas, che aiuta bambini, adolescenti e giovani adulti con particolari necessità.

Il video di quanto accaduto a Las Vegas

https://youtube.com/shorts/TpYC_DaZNX0

Un danno di immagine

L’asta va a capitalizzare un incidente divenuto virale. Ma quello che è accaduto è ancora poco chiaro. Un filmato mostra la rapper che sembrava aver chiesto alla folla di spruzzarla con dell’acqua per rinfrescarla dalla calura estiva. Il tutto con un linguaggio molto spinto e colmo di doppi sensi. Ma il fan le avrebbe lanciato non uno spruzzo d’acqua ma un bicchiere, tutto intero, ghiaccio compreso.

La polizia di Las Vegas non ha menzionato la rapper parlando dell’incidente avvenuto confermando che al momento non ci sono arresti o citazioni e che le indagini sono ancora in corso.

Impostazioni privacy