Michael Jackson, la sorpresa ai Telegatti del 1997: il video con Pippo Baudo

L’ospitata del Re del Pop viene ancora ricordata come uno dei momenti più memorabili della televisione italiana negli anni ’90.

Oggi, purtroppo, bisogna ammettere che la televisione italiana non è abituata ad accogliere artisti stranieri. Negli ultimi anni, gli unici conduttori che sono riusciti ad attrarre nelle loro trasmissioni personalità internazionali sono stati Fabio Fazio (che nel suo “Che Tempo Che Fa” ha accolto personalità come Lady Gaga, Ed Sheeran e Madonna) e Maria De Filippi, che ospita spesso celebrità di Hollywood nel suo “C’è posta per te”. La situazione della televisione italiana, però, non è sempre stata questa. Anzi, c’è stato un periodo in cui i cantanti internazionali si recavano molto più spesso nei programmi televisivi italiani.

Per essere più precisi, c’è stato un periodo in cui addirittura il Re della musica Pop, Michael Jackson, veniva ospite nei programmi italiani. L’episodio più famoso è quello dei Telegatti del 1997, in cui un giovane Pippo Baudo riuscì a convincere Jackson a partecipare alla premiazione del “miglior programma dell’anno” della televisione italiana.

Micheal Jackson in televisione in Italia: un evento più unico che raro

La fine degli anni ’90 è stato un periodo di grande successo per Michael Jackson. La popstar era reduce dal successo di tre dei suoi album più apprezzati, “Bad“, “Dangerous” e “HIStory: Past, Present and Future, Book I” e i fan di tutto il mondo erano in costante attesa di poter assistere a uno dei suoi spettacoli.

Per questi motivi, la sua partecipazione a uno show televisivo italiano diventò un vero e proprio evento nazional-popolare. Nel 1997, Michael Jackson mancava dall’Italia da ben cinque anni. Il cantante aveva tenuto un concerto allo Stadio Flaminio di Roma nel 1992 e da allora non si era più fatto vedere nel Bel Paese.

michael jackson era un grande amico di luciano pavarotti
L’arrivo di Michael Jackson era atteso dai fan con grande fermento, al punto che ci fu addirittura un’invasione di palco da parte di alcuni fan (Foto Instagram @mediasetplaycult) – velvetmusic.it

Ad accogliere sul palco il Re del Pop c’erano Pippo Baudo, Milly Carlucci e Luciano Pavarotti. Quest’ultimo è stato forse una delle ragioni che lo convinsero a concedere un’ospitata. Pavarotti e Jackson, infatti, avevano un rapporto di amicizia da molti anni e, proprio in quel periodo, stavano lavorando a diversi eventi benefici insieme.

Michael scese la scalinata del celebre studio dei Telegatti e parlò proprio di questi progetti di beneficienza. Nel suo discorso, Jackson fu aiutato dalla traduzione dello stesso Pavarotti e di Milly Carlucci, che parlavano un inglese perfetto.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Play Cult (@mediasetplaycult)

In quell’occasione, Jackson non venne di certo solo per pura beneficienza. Il cantante, infatti, doveva anche promuovere il suo nuovo tour, l’HIStory World Tour, che sarebbe arrivato in Italia poche settimane dopo, con un epico concerto allo Stadio San Siro.

L’evento è poi passato alla storia come una delle ospitate più memorabili di un artista internazionale sulla televisione italiana. Oggi, gli appassionati del mondo musicale internazionale possono solo sperare che Amadeus riesca a convincere qualche artista a partecipare come ospite a Sanremo, l’unico evento rimasto a poter attrarre personalità di quel calibro.

Impostazioni privacy