The Weeknd, l’indiscrezione è clamorosa: e del tutto inattesa

Incredibilmente dopo le voci sulla fine del progetto The Weeknd, Abel Tesfaye lascia intendere di avere pronta nuova musica da pubblicare

Smentendo le voci lo volevano pronto a spegnere per sempre il suo progetto, Abel Tesfaye, sembra volere dare un’ulteriore prospettiva futura a The Weeknd.

The Weeknd con la maschera che ha caratterizzato il suo ultimo show
The Weeknd con la maschera che ha caratterizzato il suo ultimo show – Credits ANSA (VelvetMusic.it)

Una sensazione avvalorata da un annuncio piuttosto enigmatico pubblicato nel corso degli ultimi giorni sui canali social del musicista e che ha immediatamente ottenuto un notevole richiamo.

Abel Tesfaye e The Weeknd

Inizialmente Abel Tesfaye ha pubblicato un post su X-Twitter che per la verità sembra chiarissimo: le due copertine degli ultimi due album, After Hours del 2020 e Dawn FM del 2022, seguite da un punto interrogativo su un terzo spazio ancora vuoto in quello che sembra dover essere inteso come un terzo e ultimo capitolo della trilogia. Nient’altro: eccezion fatta per una emoji con la scritta 3.
Qualche ora dopo Abel Tesfaye, stavolta dall’account ufficiale della band che di fatto è un progetto solista che lo vede come unico musicista coinvolto, ha ritwittato un post dell’account di un fan che diceva: ‘dolore, rimpianto, rinascita’ con tre diverse sagome del cantante. Quella più recente lo illustra da bambino su uno sfondo viola.
The Weeknd aveva precedentemente accennato al fatto che After Hours e Dawn FM facessero parte di una trilogia nel 2022. Ma il terzo capitolo non era mai stato ufficializzato. Anzi, Tesfaye a più riprese aveva dichiarato di non avere altro da dire e di essere pronto a spegnere per sempre il suo progetto per dedicarsi a qualcosa di diverso.

Ipotesi sul nuovo album

Immediata la reazione dei fan che hanno cercato riscontri a questi tweet. Un utente Reddit ha addirittura teorizzato che la traccia numero 12 di Dawn FM – Every Angel Is Terrifying – sia in realtà un link al prossimo album di The Weeknd che potrebbe intitolarsi After Life.
La traccia si apre con il cantante con una serie di armonizzazioni prima che una sorta di messaggio pubblicitario promuova un prodotto definito After Life che secondo la voce fuoricampo è ‘intenso, grafico, sexy, euforico, provocatorio, tagliente, stimolante, tecnicamente e visivamente sbalorditivo’.

Lo splendido allestimento dell'ultimo tour di The Weeknd
Lo splendido allestimento dell’ultimo tour di The Weeknd ispirato a Star Trek – Credits ANSA (VelvetMusic.it)

Indipendentemente da questo va sottolineato che il 2023 per The Weeknd è stato straordinario considerando la fine del suo tour mondiale, che lo ha visto passare con grandissimo successo anche dal nostro paese, e i dati che riguardano il riscontro di pubblico che ha ufficializzato il produttore di origine canadese come uno degli artisti di maggiore in assoluto di sempre portando  The Weeknd a superare Drake nella lista delle canzoni più ascoltate su Spotify.

The Weeknd, permangono i dubbi

Tornando invece alle voci di un possibile quitting, Abel Tesfaye aveva detto di essere ormai appagato dal suo progetto: “Sto attraversando a un percorso catartico in questo momento – aveva detto a W Magazine – sto arrivando a un luogo e a un momento in cui mi preparo a chiudere il capitolo Weeknd. Farò ancora musica, forse come Abel, forse come The Weeknd. Ma voglio comunque uccidere The Weeknd. E lo farò. Sarà il mio atto finale. Sto sicuramente cercando di cambiare quella pelle e rinascere in qualcosa che sarà comunque diverso rispetto a quello che ho fatto fino a oggi”.

Si era consolidata la voce secondo la quale Abel Tesfaye avesse in realtà intenzione di chiudere la produzione attribuita a The Weeknd con un ultimo album di brani inediti, in gran parte già pronti, per un album che avrebbe dovuto portare il suo nome di battesimo. Una sorta di ultimo anello di congiunzione… “Un atto dovuto – aveva concluso Tesfaye – qualcosa che devo fare. Ma come The Weeknd, ho detto tutto quello che potevo dire”.

Impostazioni privacy