Britney Spears agli MTV Video Music Awards: un’esibizione storica

Alla vigilia degli MTV Video Music Awards tutti ricordano l’esibizione di Britney Spears impegnata sul palco con un pitone gigantesco

Manca ormai poco agli MTV Video Music Award, in programma nella notte di martedì 12 settembre al Prudential Central di Newark, New Jersey.

Un appuntamento atteso con particolare entusiasmo soprattutto dai fan italiani che per la prima volta potrebbero avere l’onore di condividere la soddisfazione di una rock band del nostro paese al centro della scena mondiale.

Il momento dei Maneskin

Tra le numerose nomination di quella che è una delle serate di gala più importanti dell’anno per quanto riguarda l’industria discografica internazionale ci sono infatti i Maneskin, candidati al premio per il miglior video rock con la loro The Loneliest.

Concorrenza spietata per il gruppo romano che dovrà vedersela con Muse, Metallica, Linkin Park, Foo Fighters e Red Hot Chili Peppers. Le votazioni si sono già concluse: a scegliere la canzone vincente è stato ancora una volta il pubblico attraverso un gigantesco sondaggio online per quasi un mese sul sito ufficiale della manifestazione.

I Maneskin, stasera l'ultima data europea prima del tour mondiale
I Maneskin, alla vigilia del loro tour mondiale – Credits Maneskin official (VelvetMusic.it)

Nella notte tra martedì e mercoledì scopriremo se i Maneskin ce l’hanno fatta. Ma intanto la band, alla vigilia di quello che è il suo primo world tour mondiale, con numerosi concerti in programma in alcune delle arene più rappresentative degli Stati Uniti – la prima sarà niente meno che Madison Square Garden – può approfittare di un altro palcoscenico assolutamente straordinario. Perché proprio ai Video Music Award, in diretta mondiale, presenteranno il loro nuovo singolo Honey (Are U Coming?) Pubblicato da pochi giorni e immediatamente in classifica in Italia e all’estero.

Britney Spears agli MTV Video Music Award

La storia degli MTV Video Music Award è ricca di episodi estremamente controversi, alcuni dei quali fanno ancora discutere. Uno di questi, in particolare, ha avuto per protagonista Britney Spears.

A rievocarlo è stata proprio la stessa cantante che pochi giorni fa ha pubblicato un post dedicato alla sua performance del 2001 quando la sua carriera era all’apice.

Dal bacio su MTV sono passati 20 anni
Dal bacio su MTV sono passati 20 anni – Credits MTV Press Office (VelvetMusic.it)

Un riferimento storico che in qualche modo diventa anche promozionale per Britney, al centro di una vicenda personale molto delicata dopo l’ufficializzazione del divorzio dal suo terzo marito, Sam Asghari. Anche perché il mese prossimo Britney presenterà, in quello che sarà il suo ritorno ufficiale sulla scena pubblica dopo l’annuncio della separazione, il suo libro autobiografico.

Britney e il pitone

Britney Spears ha raccontato alcuni aneddoti molto divertenti circa la sua esibizione di 22 anni fa durante la quale hai eseguito live la sua canzone I’m a Slave 4 U ballando in compagnia di un gigantesco pitone albino.

“É stata senza dubbio una delle mie esibizioni preferite di sempre – ha scritto la Spears ai suoi fan – ma non posso negare tutta la mia paura quando gli addestratori mi hanno consegnato questo gigantesco serpente e io sono dovuta salire sul palco”.

Anche sul suo libro The Woman in Me compaiono numerosi episodi e aneddoti che riguardano le esibizioni live di Britney Spears inclusa quella, sempre ai Video Music Award, quando si esibì insieme a Madonna in una performance culminata con un bacio saffico che suscitò grandissimo clamore

Il 2001 era la terza volta che la Spears esibiva ai VMA. Nel 1999, ha condiviso il palco con gli NSYNC, mentre nel 2000 ha presentato il suo singolo di successo Oops!…I Did It Again e una cover di Satisfaction dei Rolling Stones.

L’esibizione con Madonna, sul palco anche Christina Aguilera, arrivò nel 2023.

Il futuro di Britney

La Spears ha recentemente pubblicato un nuovo singolo – Mind Your Business – in collaborazione con Will.I.Am dei Black Eyed Peas. Questo brano ha segnato la sua prima uscita musicale dopo Hold Me Closer la sua canzone interpretata insieme a Elton John nell’agosto dello scorso anno. Una conferma del suo pieno ritorno all’attività artistica dopo 13 anni di ‘libertà vigilata’ sotto il tutorato del padre, dal quale la cantante si è affrancata solo pochi mesi fa al termine di una lunghissima vertenza legale.
La cantante pubblicherà il suo attesissimo libro di memorie, The Woman in Me, il 24 ottobre. Al suo interno molti riferimenti narrativi. Dalle sue prime esperienze professionali, quando ancora faceva parte del cast americano di Disney Channel. Poi l’esplosione della sua carriera discografica con Baby One More Time e Ooops I Did it Again.

Questo un breve estratto delle note di copertina del volume.

“Scritto con notevole candore e umorismo, il libro della Spears illumina il potere duraturo della musica e dell’amore e l’importanza del ruolo di donna”.

“L’avvincente testimonianza di Britney in tribunale ha scosso il mondo, ha cambiato le leggi e ha mostrato la sua forza e il suo coraggio” ha detto a People del libro di memorie della cantante Jennifer Bergstrom, vicepresidente senior ed editrice di Gallery Books.

Impostazioni privacy